CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Le origini

Il 16 maggio del 1870 il Consiglio Comunale di Ula, dopo più di mezzo millennio, decide di cambiare il nome del paese e di aggiungere a quello medioevale di Ula, l'appellativo Tirso, a causa delle continue confusioni con altri comuni, perchè in tempi di epistolari esclusivamente compilati a mano, era facile confondere una ''elle'' con una ''ti''.
La confusione più clamorosa, almeno per l'identità e l'orgoglio di noi ulesi, l'abbiamo nel Codice Diplomatico di Pasquale Tola scritto attorno alla metà del 1800, che cita quale villa facente parte della Parte Varicatum Uta anziché Ula.
Il paese con il quale si faceva appunto continua confusione era Uta del distretto di Cagliari, tant'è che l'equivoco è rimasta sino alla I Guerra Mondiale quando al nostro paese, per un increscioso refuso, venne comunicato il decesso di alcuni militari caduti sul fronte, ma nati e residenti ad Uta e non ad Ula (Tirso).
''L'appellativo di Tirso'',- motivava il Consiglio Comunale,- '' è aggiunto, perche i suoi territori sono intersecati dal fiume omonimo che quel nome porta''.
Il fiume Tirso è stato la culla della nostra civiltà, originariamente in epoca preromana e romana il villaggio sorgeva sulla riva sinistra del fiume in località oggi chiamata ''Orruinas'' e ''Sos Contones''dove sono stati rinvenuti i resti di un villaggio e scoperta la più grande necropoli del periodo romano di tutto il Barigadu.
Il nome di Ula, lo studioso Giovanni Spano, lo fa derivare dal fenicio ALA, che significa ''altezza'' ''punto alto''.
Massimo Pittau, fa corrispondere il nome al latino (g) ula che significa gola.
La spiegazione più recente ed anche la più suggestiva, a parere mio perché testimonia l'esistenza di una lingua comune in tutto il territorio isolano, è del prof Giulio Paulis professore ordinario di Glottologia e preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Cagliari, che ha accomunato Ula ad una serie di nomi preromani comuni in tutta la Sardegna Ulacci (Lanusei), Ulaccu (Serri), Ulagi (Baunei) Ulassai (Comune) Ullà (Sedilo) nei quali la radice è UL il cui significato è battere, colpire, e anche trebbiare.
Comunque il significato preciso è ancora in fase di studio.

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina